Area dell’intervento

Area d'intervento

L'area, di proprietà del Comune di Manfredonia ed è data in gestione alla società Oasi Lago Salso Spa, società partecipata all'80% dal Comune di Manfredonia che esprime il presidente della società, al 20% dal Parco Nazionale del Gargano che esprime il vice presidente della società nella figura pro-tempore del Presidente del Parco Nazionale del Gargano.
L'Oasi Lago Salso rappresenta la più importante zona umida dell'Italia meridionale e una delle più importanti del bacino del Mediterraneo per l'avifauna acquatica, testimonianza delle più vaste ed estese paludi che ancora ai primi del ‘900 contavano in Capitanata oltre 80.000 ettari.

Oltre ad essere compresa nel perimetro del Parco Nazionale del Gargano l'Oasi Lago Salso è anche parte di un'area più vasta (Sito di Importanza Comunitaria - SIC e Zona di Protezione Speciale - ZPS) fondamentale dal punto di vista naturalistico secondo la legislazione europea.
Essa costituisce, quindi, un importante tassello di un comprensorio di zone umide ed estesi terreni agricoli, con un valore naturalistico-ambientale complessivo di eccezionale rilievo. Il SIC "Zone umide della Capitanata" e la ZPS "Paludi presso il Golfo di Manfredonia" comprendono infatti ambienti umidi di elevatissimo interesse faunistico per la presenza di specie prioritarie e habitat di interesse comunitario.

L'Oasi Lago Salso si estende per 1041 ettari di cui 500 ettari a pascolo e 541 di zona umida, quest'ultima costituita da tre vasche arginate: da ovest verso est troviamo Valle Alta, Valle di Mezzo e Valle Bassa o Lago Salso (quest'ultima porzione è più profonda rispetto alle altre due vasche). La profondità media delle acque delle prime due vasche è, infatti, normalmente sotto il metro a seconda del livello stagionale e delle esigenze gestionali, mentre nella Valle Bassa è compresa tra 50 e 150/170 cm.
L'apporto di acqua dolce in palude avviene tramite il canale "Roncone" che proviene dal torrente Cervaro.

IMPORTANZA DELL'AREA PER LA CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA'

Le Paludi sipontine rappresentano il secondo polo di zone umide italiane. La loro importanza, oltre che all'estensione e varietà di habitat, è dovuta alla posizione geografica centrale e di ponte tra oriente ed occidente nel bacino del Mediterraneo. Il numero di specie di vertebrati di rilevante valore conservazionistico è elevato: sono infatti censite complessivamente 49 specie d'interesse nazionale o comunitario. Queste ultime, in particolare, inserite nelle Direttive di riferimento 79/409 e 92/43, sono 31 di cui ben 17 nidificanti (Regione Puglia Ufficio Parchi).

Il sito riveste inoltre importanza fondamentale per la sosta del Chiurlottello (Numenius tenuirostris) specie SPEC globalmente minacciata. Nel 1995, infatti, nella ZPS sono stati osservati ben 18-19 individui svernanti che rappresentano il numero più alto di esemplari rilevati in Europa negli ultimi 50 anni. Da quanto si evince dai dati riportati in letteratura, in Puglia si concentra il maggior numero di osservazioni e la specie era certamente regolare nella regione, in particolare nel complesso di zone umide del Golfo di Manfredonia. Il Chiurlottello è fortemente fedele ai siti di svernamento e migrazione e anche i dati pugliesi sembrerebbero confermarlo.

Altre specie SPEC che frequentano l'Oasi sono la Moretta tabaccata (Aythya nyroca) presente con 25 coppie, come nidificante, svernante e migratrice, il Tarabuso (Botaurus stellaris) e il Marangone minore (Phalacrocorax pygmeus) presenti con 1 coppia nidificante ciascuno per le quali il sito rappresenta l'unico sito di nidificazione dell'Italia meridionale oltre che un'importante area di svernamento.

Oltre a queste 4 specie oggetto del progetto, altre 7 prioritarie frequentano l'area: Tetrax tetrax, Falco biarmicus, Falco naumanni, Aquila pomarina, Falco cherrug, Falco vespertinus, Oxyura leucocephala (per quest'ultima specie è attualmente in corso un progetto di reintroduzione) a conferma dell'enorme valore conservazionistico dell'Oasi Lago Salso.
CALENDARIO EVENTI
«MAGGIO 2017»
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
Un aggiornamento su tutte le novità del Progetto Life Oasi Lago Salso
La sezione download del progetto Life Oasi Lago Salso
La photogallery del progetto Life Oasi Lago Salso
La videogallery del progetto Life Oasi Lago Salso


Il progetto LIFE + Natura e Biodiversità 2007 - “Interventi di conservazione per l’avifauna prioritaria nell’Oasi Lago Salso” è strutturato in 4 serie di azioni:

1. Azioni preparatorie
2. Azioni concrete di conservazione
3. Azioni di sensibilizzazione e comunicazione
4. Azioni di monitoraggio
Soggetto beneficiario:
Partner beneficiari: