News & Eventi

Il progetto e l’Oasi degli Uccelli

Un altro anno è trascorso e i lavori di ripristino ambientale realizzati grazie al progetto Life, che già non avevano tardato a dare i loro frutti in termini di conservazione della biodiversità, quest’anno stanno facendo registrare record su record.
Ad iniziare dalle specie obiettivo e, in particolar modo Moretta tabaccata e Marangone minore, per le quali le aspettative del progetto sono state ampiamente soddisfatte, con almeno 20 coppie della rara anatra e almeno 30 coppie per il marangone. Quest´ultima specie all’inizio della stagione riproduttiva aveva subito la perdita totale di oltre 25 nidi già costruiti all’interno della garzaia del Lago Salso.
Le bufere di vento di fine maggio avevano fatto abbandonare i nidi, ma, come sempre, la natura non tarda a sorprendere e mentre gli animi dei ricercatori del CSN erano delusi per le vicende della colonia, improvvisamente un andirivieni di adulti con rametti nei becchi faceva scoprire il nuovo sito della colonia realizzato all’interno del canneto in una delle aree meno accessibili della valle.
Dal numero di individui adulti in spola fra le aree di alimentazione e il sito riproduttivo si è potuto comunque stimare un numero di coppie non inferiori a 30.
Le aree realizzate con il progetto Life e in particolare con le azioni C1 e C2 hanno inoltre garantito idonei siti trofici per entrambe le specie con numerose coppie di Moretta tabaccata insediatesi proprio nei chiari realizzati con il progetto.
Contestualmente questi siti sono diventati le aree predilette per l’alimentazione dal
Marangone minore.
Inspiegabilmente per il Tarabuso si è dovuto constatare anche quest’anno la presenza di massimo 2 coppie, che, sebbene risultino di grande interesse a livello nazionale, non rispecchiano le aspettative dei luoghi. Sicuramente altri fattori che affligono la specie a livello globale possono contribuire negativamente al trend della popolazione. 
Oltre a queste specie le aree realizzate con il progetto sono diventate davvero un tripudio di vita e di attrazione per gli uccelli. I numeri di quest’anno parlano chiaro e, tanto per fare degli esempi concreti rilevati in questi giorni, oltre 150 oche selvatiche (fra giovani e adulti), 500 fenicotteri, 500 cavalieri d’Italia, 200 spatole, 200 avocette, 50 sterne zampenere, 20 fistioni turchi, dieci coppie di moriglione con i piccoli, 150 coppie di garzetta, 100 di nitticora, 150 di sgarza ciuffetto, 35 coppie di airone rosso, e poi germani, alzavole, piro piro boscherecci, gabbiani comuni, gabbianelli e tante altre specie, tra cui non si può dimenticare la colonia di oltre 15 coppie di grillaio, le civette, i colombacci, i pendolini, le centinaia di passere sarde.
Ormai i veri proprietari dell’oasi sono loro, gli uccelli.

Le foto sono disponibili nella galleria fotografica all´indirizzo http://www.lifelagosalso.it/gallerie/dettaglio.asp?id=51 
CALENDARIO EVENTI
«LUGLIO 2017»
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
Un aggiornamento su tutte le novità del Progetto Life Oasi Lago Salso
La sezione download del progetto Life Oasi Lago Salso
La photogallery del progetto Life Oasi Lago Salso
La videogallery del progetto Life Oasi Lago Salso


Il progetto LIFE + Natura e Biodiversità 2007 - “Interventi di conservazione per l’avifauna prioritaria nell’Oasi Lago Salso” è strutturato in 4 serie di azioni:

1. Azioni preparatorie
2. Azioni concrete di conservazione
3. Azioni di sensibilizzazione e comunicazione
4. Azioni di monitoraggio
Soggetto beneficiario:
Partner beneficiari: